Glossario - voci con A

Cliccare su una delle lettere elencate per richiamare la pagina con i termini che iniziano con tale lettera.
abbattimento cerca ricorrenze

Processo di depurazione degli effluenti gassosi.

abbattimento catalitico cerca ricorrenze

Processo in cui l’abbattimento degli inquinanti avviene mediante l'utilizzo di catalizzatori, sostanze in grado di aumentare la velocità di una reazione chimica e che rimangono invariate alla fine di essa.

Abburattamento cerca ricorrenze

Abburattare significa setacciare ed è un termine che viene utilizzato durante la macinazione dei cereali; è un processo di setacciatura graduale dei cereali macinati, in particolare del frumento, per ottenere farina di diversa finezza. Attraverso dei setacci a maglie differenti si stabilisce il grado di abburattamento. La farina integrale, che contiene tutte le parti del chicco macinato, crusca compresa, non è abburattata.

ABC (Asian Brown Cloud) cerca ricorrenze

Nube marrone asiatica. E’ un’immensa coltre di inquinanti che si estende su oltre un terzo dell’Asia. Dal caratteristico colore marroncino, è prodotta per lo più a causa dell’utilizzo di combustibili di scarsa qualità che rilasciano nell’aria grandi quantità di polveri e zolfo (si consideri che in India, dove vivono più di un miliardo di persone, il combustibile principale nelle case è lo sterco essiccato degli animali). Questa nube provoca una diminuzione dell’irraggiamento solare del 10% circa e, di conseguenza, una pari riduzione nella resa dei raccolti. Notevole è anche la sua influenza sulla periodica attività monsonica: mentre le regioni più ad Est sono soggette a piogge sempre più frequenti, le regioni più ad Ovest vanno incontro a frequenti periodi di siccità.

Aberrazioni cromosomiche (o mutazioni cromosomiche) cerca ricorrenze

Alterazioni del materiale genetico visibili al microscopio ottico. Comprendono le anomalie di numero e di struttura dei cromosomi. Possono essere a carico delle cellule germinali o somatiche e danno origine a fenotipi patologici detti rispettivamente “costituzionali” o “acquisiti”.

abiotico cerca ricorrenze

Non associato ad organismi viventi.

Abitante equivalente cerca ricorrenze

Il carico organico biodegradabile avente una richiesta biochimica di ossigeno a 5 giorni (BOD5) pari a 60 grammi di ossigeno al giorno.

Acari cerca ricorrenze

Sono artropodi di piccole dimensioni che appartengono all'’ordine degli aracnidi. Vivono come parassiti di uomini, animali e piante. Si distinguono facilmente dagli insetti perché possiedono quattro paia di arti invece di tre. Alcune specie domestiche, non visibili ad occhio nudo, sono in grado di provocare allergia in soggetti predisposti. Gli acari che causano le allergie sono i cosiddetti “acari domestici” (denominati in latino Dermatophagoides Pteronyssinus e Dermatophagoides Farinae), così chiamati perché vivono nelle case. Sono creature primitive, senza apparato respiratorio né occhi, ma dotate delle funzioni utili a nutrirsi, riprodursi ed eliminare escrementi. Una femmina può deporre fino a 100 uova e gli acari vivono fra 2 e 4 settimane. Gli acari prediligono i luoghi caldi e umidi; tendono ad annidarsi nei materassi e nei cuscini, nelle tappezzerie di divani e poltrone e anche nei tappeti. Gli acari si nutrono in particolare di squame di pelle, normalmente eliminate nei processi di rinnovamento di tale tessuto, e di forfora. Un individuo normale perde ogni giorno 1,5 grammi di questi materiali ed è stato calcolato che tale quantità può alimentare un milione di acari. Nei soggetti allergici causano congiuntiviti, raffreddori e asma bronchiale. Presso i centri specialistici di allergologia vengono effettuati gli opportuni test diagnostici e, ove indicato, viene effettuata una terapia con vaccini costituiti da estratti purificati di acari (immunoterapia specifica = ITS). Il contatto con gli acari nelle abitazioni può essere fortemente ridotto con adeguate misure di profilassi.

Acciaio cerca ricorrenze

Lega di ferro e carbonio ottenuta dalla ghisa. Particolarmente duro, resistente ed elastico viene impiegato nella costruzione di tubi, viti, rotaie, scalpelli, utensili da taglio, ecc.

acclimatamento cerca ricorrenze

Dal punto di vista biologico, è il processo, di durata variabile, a cui vanno incontro gli organismi viventi per ambientarsi e riprodursi in un clima diverso da quello di origine. L’acclimatazione porta a modificazioni morfologiche e funzionali più o meno pronunciate.

Acetilazione degli istoni cerca ricorrenze

L'acetilazione degli istoni prevede il trasferimento - operato da una classe di enzimi chiamati HATs (Histone Acetyltransferases) o acetiltransferasi - di un gruppo acetile (il donatore è l'acetil-coenzima A) su un residuo amminoacidico di lisina presente all'estremità N-terminale di tutti gli istoni che formano il nucleosoma. La lisina perde così la carica positiva normalmente presente a pH cellulare sull'azoto della catena laterale e di conseguenza non è più in grado di legare con alta affinità i gruppi fosfato del DNA (che ha carica negativa). Il DNA viene quindi rilassato in quel punto permettendo ad altre proteine o enzimi di interagire con esso. L'acetilazione interviene nel processo di attivazione della trascrizione (formazione di eucromatina).

Acetilene cerca ricorrenze

Acetilene, C2H2

Idrocarburo fortemente insaturo (con triplo legame tra i due atomi di carbonio), usato principalmente come combustibile per generare alte temperature ad es. per saldature.

Acidi grassi cerca ricorrenze

Componenti principali della frazione lipidica (grassa) degli alimenti, costituiti da una catena di atomi di carbonio. I legami che uniscono questi atomi possono essere semplici C-C, nel qual caso si parla di acidi grassi saturi o doppi C=C, nel qual caso si parla di acidi grassi insaturi.

Acidi grassi essenziali cerca ricorrenze

acidi grassi insaturi non sintetizzabili dall’'organismo umano. Sono l’'acido linoleico, della serie omega-6 e linolenico, della serie omega-3.

Acidi grassi trans cerca ricorrenze

Negli acidi grassi insaturi naturali i doppi legami sono normalmente in forma cis, ovvero con i due idrogeni dalla stessa parte rispetto al doppio legame. Durante i processi di idrogenazione (addizione di idrogeno), una parte dei doppi legami presenti viene “saturata” e si formano legami semplici, mentre la configurazione originale dei doppi legami residui subisce una “isomerizzazione” ovvero una trasformazione della forma cis nella forma trans con un idrogeno da una parte ed un idrogeno dall’'altra rispetto al doppio legame. I loro effetti fisiologici sono almeno confrontabili con quelli degli acidi grassi saturi. E’' opportuno limitarne l’'assunzione.

Acidi nucleici cerca ricorrenze

molecole giganti che fungono da supporto per l'’informazione genetica.

acidificazione degli Oceani cerca ricorrenze

Il costante aumento della concentrazione atmosferica di CO2 sta portando ad un'acidificazione e una riduzione del pH medio globale della superficie degli oceani. È stato stimato che tra il 1751 e il 1994, il pH superficiale delle acque oceaniche si sia abbassato da 8,25 a 8,14. La rapida mutazione della composizione chimica delle acque non dà il tempo all’ecosistema marino di adattarsi, colpendo pesantemente la catena alimentare legata a questo ecosistema e, in prima battuta, organismi come ostriche, vongole, coralli, e plancton calcareo.

Acidificazione delle acque superficiali cerca ricorrenze

Processo chimico causato dall'’inquinamento idrico e atmosferico, che determina una diminuzione del pH delle acque superficiali e del suolo.

Acido cerca ricorrenze

Sostanza che, sciolta in acqua o in altri solventi, libera ioni idrogeno ed è in grado di trasferire protoni, i quali vengono accettati da una base. Gli acidi si distinguono in: acidi forti e deboli, a seconda della maggiore o minore capacità di dissociazione; acidi monobasici, bibasici, tribasici, a seconda che la molecola, dissociandosi, liberi uno, due o tre ioni idrogeno; acidi inorganici (ad esempio, acido cloridrico, acido solforico, acido nitrico) e acidi organici (ad esempio, acido acetico, acido butirrico, acidi grassi).

Acido cianidrico (HCN) cerca ricorrenze

Liquido incolore, con un odore di mandorle amare. E'’ molto tossico ed esplosivo. E'’ impiegato nei veleni per gli insetti e per i roditori e per fabbricare vari composti. 

Acido desossiribonucleico cerca ricorrenze

Vedi DNA.

Acido pantotenico cerca ricorrenze

L'acido pantotenico è una vitamina idrosolubile del gruppo B, noto come B5. Data la sua elevata diffusione in natura (sia alimenti vegetali che animali), gli stati di carenza sono assai rari. Nell'uomo, questi stati di carenza sono in rapporto con una grave denutrizione e non permettono quindi di delineare un profilo clinico netto.

Acido ribonucleico cerca ricorrenze

Vedi rRNA.

Acne cerca ricorrenze

Malattia della pelle dovuta ad un'’alterazione delle ghiandole che producono il sebo, dette sebacee. La lesione caratteristica è la pustola, cioè un sollevamento della pelle contenente pus, che si forma in corrispondenza dei peli, dove sono presenti, appunto, le ghiandole sebacee.

Acqua cerca ricorrenze

L'acqua è, quantitativamente, il componente predominante dell'organismo umano: rappresenta circa il 60% del peso corporeo di un individuo adulto e bisognerebbe berne almeno 2 litri al giorno (dipende dalle dimensioni corporee). La percentuale di acqua nel corpo è maggiore nell'infanzia (77% alla nascita) e diminuisce progressivamente con l'età. L'acqua utilizzata come bevanda favorisce i processi digestivi, è fonte di sali minerali e svolge un ruolo importante come diluente delle sostanze ingerite.

Acque potabili cerca ricorrenze

Tutte le acque trattate o non trattate, destinate ad uso potabile, per la preparazione dei cibi e bevande o per altri usi domestici, a prescindere dalla loro origine, siano esse fornite tramite una rete di distribuzione, mediante cisterna, in bottiglie o in contenitori.

Acque reflue domestiche cerca ricorrenze

Acque reflue provenienti da insediamenti di tipo residenziale e da servizi e derivanti prevalentemente dal metabolismo umano e da attività domestiche.

Acque reflue industriali cerca ricorrenze

Qualsiasi tipo di acque reflue provenienti da edifici od installazioni in cui si svolgono attività commerciali o di produzione di beni, differenti qualitativamente dalle acque reflue domestiche e da quelle meteoriche di dilavamento, intendendosi per tali anche quelle venute in contatto con sostanze o materiali, anche inquinanti, non connessi con le attività esercitate nello stabilimento.

Acque reflue urbane cerca ricorrenze

Miscuglio di acque reflue domestiche, di acque reflue industriali, e/o di quelle meteoriche di dilavamento convogliate in reti fognarie, anche separate, e provenienti da agglomerato.

Acque sotterranee cerca ricorrenze

Tutte le acque che si trovano sotto la superficie del suolo nella zona di saturazione e a contatto diretto con il suolo o il sottosuolo.

Acque superficiali cerca ricorrenze

Sono le acque interne ad eccezione delle acque sotterranee, le acque di transizione e le acque costiere, tranne per quanto riguarda lo stato chimico, in relazione al quale sono incluse anche le acque territoriali.

Acrocentrico (cromosoma) cerca ricorrenze

Detto di cromosoma con il centromero posto vicino ad una delle due estremità del cromosoma stesso. Un individuo che possiede due alleli identici ad un determinato locus polimorfico è definito per tale locus omozigote; se invece possiede due alleli diversi l'individuo è definito eterozigote per quel locus.

Acrosoma cerca ricorrenze

Struttura della testa dello spermatozoo che contiene sostanze che permettono la penetrazione dello stesso nell'’ovocita.

ACTH cerca ricorrenze

Ormone corticostimolante, prodotto dall’'adenoipofisi. In inglese Adrenocorticotropic Hormone (ACTH), regola la funzione delle ghiandole surrenali e, in particolare, la secrezione di ormoni come il cortisolo.

Adattamento cerca ricorrenze

Facoltà degli organismi viventi di mutare i propri processi metabolici, fisiologici e comportamentali, consentendo loro di adattarsi alle condizioni dell’'ambiente nel quale vivono. Aumenta la probabilità di un organismo di sopravvivere e di riprodursi in un determinato ambiente.

Additivi alimentari cerca ricorrenze

Sono sostanze prodotte dall’'uomo, o presenti in natura, che vengono aggiunte a cibi o bevande per evitare il loro deterioramento o per migliorarne le caratteristiche di aspetto, odore o sapore, conservazione, consistenza, ecc.. Ne fanno parte coloranti, dolcificanti, amplificatori di sapore e altre sostanze che facilitano i processi di produzione. Possono produrre in alcuni soggetti reazioni allergiche. Gli additivi più usati per gli alimenti (le cui modalità di impiego sono stabilite da disposizioni di legge) sono: solfiti, aspartame, parabeni, tartrazine, glutammato monossido, nitrati, nitriti butilidrossianisolo, butilidrossitoluene e benzoati.

Addittivi cerca ricorrenze

Sostanze chimiche che, aggiunta a prodotti industriali (alimentari, carburanti, lubrificanti, materie plastiche, ecc.), conferiscono peculiari proprietà, migliorando le prestazioni e la conservabilità.

Adenoipofisi cerca ricorrenze

Parte o lobo anteriore dell'’ipofisi. Produce: GH, TSH, PRL, ACTH, LH e FSH.

Adenoma tiroideo cerca ricorrenze

E' un tumore benigno della tiroide abitualmente costituito da cellule uguali a quelle del tessuto normale, circondate da una capsula che le separa dal tessuto circostante. Nella forma di adenoma tiroideo tossico solitario o malattia di Plummer è causa di ipertiroidismo. Vedere anche: Ipertiroidismo.

ADI/TDI cerca ricorrenze

Acceptable/tolerable Daily Intake, dose giornaliera accettabile/tollerabile: indica la dose che può essere ingerita ogni giorno per tutto l’'arco della vita senza avere alcun rischio apprezzabile per la salute

Adipochine cerca ricorrenze

Le adipochine sono proteine sintetizzate e secrete essenzialmente dagli adipociti. Si tratta di molecole molto diverse tra di loro, sia in termini di struttura proteica che di funzione, e includono citochine classiche, fattori di crescita e fattori angiogenetici, proteine della fase acuta e della risposta allo stress, proteine della via alternativa del sistema del complemento, proteine dell’'emostasi, della coagulazione e del tono vascolare.

Adipocita cerca ricorrenze

Cellula che costituisce il tessuto adiposo. Gli adipociti sono caratterizzati da un contenitore (definito vacuolo) di trigliceridi, che occupa gran parte del volume interno della cellula.

Adiponectina cerca ricorrenze

L'adiponectina è un ormone proteico che modula alcuni processi metabolici, inclusa la regolazione del glucosio e il catabolismo degli acidi grassi.
L'adiponectina è secreta unicamente dal tessuto adiposo nel flusso sanguigno ed è molto abbondante nel plasma sanguigno in funzione di altri ormoni. I livelli di presenza dell'ormone sono inversamente collegati con la percentuale di grasso nel corpo degli adulti, gli obesi, infatti, producono livelli più bassi di questo ormone rispetto a individui normopeso.

Adiuvanti cerca ricorrenze

Sono molecole, materiali o sostanze che, venendo a contatto con l’'organismo insieme ad un antigene immunogeno, amplificano la risposta che questo provoca.

Adrenalina cerca ricorrenze

O epinefrina, è una molecola prodotta dall’organismo nel quale sviluppa numerosi effetti. Una delle catecolamine, è prodotta dalle ghiandole surrenali. Si usa anche come farmaco per trattare quadri particolarmente gravi di reazioni allergiche.

adsorbimento cerca ricorrenze

Assorbire e trattenere (un gas, un liquido od una sostanza disciolta) in un sottile strato di molecole sulla superficie di una sostanza solida.

Advergame cerca ricorrenze

Il termine advergame è il risultato della crasi tra le parole advertising e game, ovvero “pubblicità” e “gioco”. Si tratta di giochi interattivi, o videogiochi promozionali, per comunicare messaggi pubblicitari. L'advergame cerca di coinvolgere l'utente con un gioco semplice e accattivante, in modo da cattura la sua attenzione in maniera non intrusiva e fidelizzante, per imprimere nella sua mente il marchio che vuole promuovere. 

AEA (Agenzia Europea per l’Ambiente) cerca ricorrenze

Agenzia con sede a Copenaghen e con il compito di sviluppare e coordinare la rete europea di informazione e di osservazione in materia ambientale (EIOnet). Questa agenzia ha l'obiettivo di raccogliere, elaborare e divulgare i dati ambientali di interesse europeo per aiutare la Comunità a migliorare l'ambiente ed avviarsi verso lo sviluppo sostenibile e per assisterla nello sforzo d'integrare la dimensione ambientale nelle politiche economiche.

aerobico cerca ricorrenze

Un organismo o un processo che esiste ed è dipendente dalla presenza dell’ossigeno.

aerobiosi cerca ricorrenze

Vita in presenza di O2.

aerosol cerca ricorrenze

Particolati solidi o liquidi, più grandi di una molecola ma piccoli abbastanza da poter rimanere sospesi nell’atmosfera. Le sorgenti naturali comprendono le particelle saline che provengono dallo spray marino, le particelle di polvere e di terreno che si liberano dalla disgregazione delle rocce. Gli aerosol si possono anche originare come risultato delle attività dell’uomo e sono spesso considerati degli inquinanti. Gli aerosol sono importanti nell’atmosfera perché fungono da nuclei di condensazione per le goccioline d’acqua e per i cristalli di ghiaccio, perché partecipano a numerosi cicli chimici e perché assorbono e deviano la radiazione solare, influenzando così l’azione delle radiazioni solari sul sistema climatico terrestre. Vedi anche clima, particolato e aerosol solfati.

Viene definito aerosol anche un prodotto basato su di un gas pressurizzato utilizzato per espellere delle sostanze al di fuori di un contenitore. I prodotti commerciali definiti aerosol in base alle direttive europee non utilizzano sostanze che possono danneggiare la fascia d’ozono (ozone depleting substances, ODS).

aerosol solfati cerca ricorrenze

Particolati costituiti da composti solforati formati dall’interazione di biossido di zolfo e triossido di zolfo con altri composti atmosferici. Gli aerosol solfati sono emessi in atmosfera dalla combustione dei combustibili fossili e dalle eruzioni dei vulcani (come il Monte Pinatubo). Recenti teorie ipotizzano che gli aerosol solfati possono abbassare la temperatura della Terra riflettendo la radiazione solare.

Agenda 21 cerca ricorrenze

E' il principale documento sottoscritto alla Conferenza delle Nazioni Unite sull'Ambiente e lo Sviluppo, tenutasi a Rio de Janeiro nel 1992; sintetizza le azioni specifiche e le strategie che i 183 paesi firmatari si impegnano ad attuare per il conseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile. Il documento affronta temi che vanno dalla demografia al commercio, dal trasferimento delle tecnologie alle istituzioni internazionali, dallo sviluppo rurale alla protezione degli oceani, ecc. indicando per ciascuno di essi linee d'azione che, sebbene non vincolanti sul piano legale, riflettono il consenso sostanziale dei partecipanti al Summit di Rio. Tale consenso va verso un modello di sviluppo più attento alla qualità della vita e capace di mantenere un equilibrio stabile fra l'uomo e l'ecosistema, il cui patrimonio di riserve naturali e biologiche deve essere preservato per il bene delle generazioni future.

agente cerca ricorrenze

Sostanza chimica, biologica, fisica che può avere degli effetti sulla salute.

agente biologico cerca ricorrenze

Virus, batterio o altro microrganismo che può essere causa di infezione.

agente fisico cerca ricorrenze

Agente come il rumore, le vibrazioni, il microclima, le radiazioni, il calore, ecc.

Agenti esogeni cerca ricorrenze

Gli agenti esogeni sono la causa dell'’erosione e del modellamento della superficie terrestre. Sono detti esogeni perché operano dall'’esterno e sono: l'’acqua, il vento, il ghiaccio, i cambiamenti improvvisi della temperatura, l’'attività dell'’uomo e di altri organismi (batteri).

aggressivo chimico cerca ricorrenze

Sostanza chimica utilizzata in guerra e capace di provocare morte, invalidità o temporanea debilitazione. Può anche provocare gravi danni ai vegetali.

Aglutinato cerca ricorrenze

Si definisce così un alimento, una dieta o un’'alimentazione senza glutine.

Agricoltura biologica cerca ricorrenze

Sistema di coltivazione in cui le tecniche di difesa dai parassiti delle piante sono costituite da sistemi alternativi all’'uso di prodotti di sintesi. In agricoltura biologica si tende infatti a limitare l'’impiego o non utilizzare del tutto fertilizzanti chimici, diserbanti, anticrittogamici, insetticidi, fitofarmaci in genere). Le colture vengono difese innanzitutto in via preventiva, selezionando specie rustiche e resistenti alle malattie e intervenendo con appropriate tecniche di coltivazione: 1) la rotazione delle colture (in questo modo si ostacola l'’ambientarsi dei parassiti e vengono usate in modo più razionale e meno intensivo le sostanze nutrienti del terreno); 2) la piantumazione di siepi ed alberi (che, oltre a ricreare il paesaggio, danno ospitalità ai predatori naturali dei parassiti e fungono da barriera fisica a possibili inquinamenti esterni); 3) la consociazione (coltivando in parallelo piante che sono sgradite l'una ai parassiti dell'altra). I fertilizzanti sono naturali, come il letame opportunamente compostato; in questo modo quello che negli allevamenti convenzionali è considerato un rifiuto e costituisce un problema perché richiede grandi superfici per essere smaltito, in agricoltura biologica costituisce una fonte di sostanze nutrienti per il terreno. Si usano anche altre sostanze organiche compostate (sfalci, ecc.) e sovesci, cioé incorporazioni nel terreno di piante appositamente seminate, come trifoglio e senape. In caso di necessità, per la difesa delle colture si interviene con sostanze naturali vegetali, animali, o minerali: estratti di piante (ad esempio il piretro, che deriva da una pianta erbacea), insetti utili che predano i parassiti, farina di roccia e minerali naturali (come il rame e lo zolfo) per correggere struttura e caratteristiche chimiche del terreno o per difendere le coltivazioni dalle crittogame, ecc.

Air sparging cerca ricorrenze

Tecnologia per la bonifica di suoli contaminati nella zona satura. Il sistema consiste nella ventilazione del sottosuolo mediante insufflazione di aria compressa, al fine di rimuoverne i contaminanti volatili.

alcalinità cerca ricorrenze

Il possedere le proprietà di una base (pH maggiore di 7).

Alcol cerca ricorrenze

L’alcol è una sostanza tossica, potenzialmente cancerogena e con la capacità di indurre dipendenza. Al contrario di quanto si ritiene comunemente, l’alcol non è un nutriente e il suo consumo non è utile all’organismo o alle sue funzioni. Causa invece danni diretti alle cellule di molti organi, soprattutto fegato e sistema nervoso centrale, e in particolare alle cellule del cervello.

L’alcol è assorbito per il 2% dallo stomaco e per il restante 80% dalla prima parte dell’intestino. L’alcol assorbito passa quindi nel sangue e dal sangue al fegato, che ha il compito di distruggerlo tramite un enzima chiamato alcol-deidrogenasi. Soltanto quando il fegato ha assolto del tutto a questa funzione la concentrazione dell’alcol nel sangue risulta azzerata. Il processo di smaltimento richiede tuttavia un tempo legato alle condizioni fisiologiche individuali: in media, la velocità con cui il fegato rimuove l’alcol dal sangue  è infatti di circa mezzo bicchiere di bevanda alcolica all’ora.

L'alcol rappresenta in Europa il secondo fattore di rischio di malattia e morte prematura dopo il tabacco. Secondo il Global status report on alcohol and health 2014 dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, pubblicato il 12 maggio 2014, l’uso di alcol nel 2012 ha causato nel mondo 3,3 milioni di morti, ossia il 5,9% di tutti i decessi (7,6% uomini e il 4,0% donne) e il 5,1% degli anni di vita persi a causa di malattia, disabilità o morte prematura (Disability Adjusted Life Years, DALYs) attribuibili all’alcol.

Alfa elica cerca ricorrenze

Forma elicoidale risultante dal ravvolgimento a spirale di un polipeptide nella struttura secondaria di una proteina.

Alimentazione cerca ricorrenze

processo di assunzione di alimenti da parte dell’'organismo. L'alimentazione è un atto cosciente, consapevole, di scelta da parte dell’'individuo di cibo da cui l'organismo, attraverso il metabolismo, estrarrà energia e sostanze fondamentali per rigenerarsi e stare in salute.

Alimentazione assistita cerca ricorrenze

Alimentazione naturale che necessita di assistenza da parte di terzi a causa di una ridotta o assente autonomia dell'’individuo ad assumere alimenti o bevande.

Alimento cerca ricorrenze

Ogni sostanza utilizzabile dall’'organismo vivente per il proprio sostentamento. Prodotto non trasformato, semi-trasformato o trasformato, in tutto o in parte edibile, destinato al consumo da parte dell’'essere umano. In esso possono essere presenti - in varia combinazione - macronutrienti, micronutrienti e altre sostanze d'’interesse nutrizionale, ed anche sostanze che non hanno rilevanza nutrizionale. Gli alimenti si distinguono per l’'origine animale, vegetale o minerale.

Alimento arricchito cerca ricorrenze

Alimento addizionato di micronutrienti e/o altre sostanze di interesse nutrizionale per generici obiettivi salutistici e/o per recuperare le perdite di tali sostanze avvenute durante i processi di trasformazione.

Alimento biologico cerca ricorrenze

Alimento ottenuto con tecniche di agricoltura/allevamento biologico. Produzione e commercializzazione sono regolate da specifiche norme. Il termine non indica particolari caratteristiche nutrizionali del prodotto.

Alimento dietetico cerca ricorrenze

Prodotto alimentare trasformato e formulato in maniera specifica, in molti casi da utilizzare su prescrizione e sotto la sorveglianza di un medico, che ha obiettivi nutrizionali precisati e composizione definita. Si distingue nettamente dagli alimenti di consumo corrente ed è destinato all’'alimentazione completa o parziale di: pazienti con alterazioni metaboliche o malassorbimento; categorie di individui in particolari condizioni fisiologiche; lattanti e bambini nella prima infanzia. Produzione e commercializzazione sono regolate da una specifica normativa.

Alimento fortificato cerca ricorrenze

Alimento che, sulla base di accertate evidenze scientifiche e di carenze attese nella popolazione, attraverso specifici processi tecnologici è addizionato di micronutrienti con l'’intento di aumentare la loro assunzione nei singoli individui.

Alimento funzionale cerca ricorrenze

Qualsiasi alimento o ingrediente che possa influire positivamente (miglioramento dello stato di salute e di benessere e/o riduzione del rischio di malattia) su una o più funzioni fisiologiche specifiche dell’organismo, al di là dei suoi effetti nutrizionali in senso stretto.
Inserito nella dieta abituale, non esercita necessariamente effetti benefici su tutti gli individui che ne fanno uso. In assenza di una definizione ufficiale a livello europeo, tale termine andrebbe limitato ai prodotti che rispettano le normative relative alle indicazioni sulla salute.
Il concetto di alimenti funzionali ebbe origine negli anni ‘80 in Giappone; le autorità sanitarie riconobbero la necessità di migliorare la qualità della vita parallelamente all’incremento dell’aspettativa di vita di un numero crescente di anziani per poter controllare i costi sanitari. Fu introdotto quindi il concetto di alimenti specificamente sviluppati per favorire la salute o ridurre il rischio di malattie.

Alimento salutistico cerca ricorrenze

Alimento cui sono attribuiti effetti positivi sullo stato di salute e benessere dell’'individuo. Tale definizione si presta ad interpretazioni improprie dal momento che il singolo alimento ha effetti che dipendono non solo dalla sua composizione, ma anche dalla quantità e dalla frequenza di consumo e dal tipo di dieta in cui è inserito.

Alimento spazzatura cerca ricorrenze

Alimento che per la sua composizione e/o modalità di preparazione è in evidente contrasto con i criteri di una sana alimentazione. Dal momento che il singolo alimento ha effetti che dipendono non solo dalla sua composizione ma anche dalle quantità presenti nella dieta, si fa riferimento a prodotti la cui frequenza di consumo può essere significativa nei singoli individui.

Alimento tradizionale cerca ricorrenze

Alimento conforme a usanze stabilite e tradizioni riconosciute dalla comunità. Inoltre ha caratteristiche che lo distinguono da altri prodotti della stessa categoria di alimenti per: uso di ingredienti tradizionali e locali; una ricetta storicamente accettata; un tipo particolare di preparazione casalinga o industriale; un consumo che tende ad essere limitato, almeno inizialmente, a una specifica area geografica.

Allantoide cerca ricorrenze

Membrana extraembrionale che si sviluppa dal sacco vitellino; aiuta a eliminare i rifiuti azotati dell'’embrione e forma parte del cordone ombelicale nei
mammiferi.

Allele cerca ricorrenze

Forma alternativa di un gene. Dato che gli autosomi sono presenti a coppie, ciascuno di noi possiede 2 copie di ogni gene contenuto negli autosomi. Ognuna delle due copie è detta allele. Un allele proviene dal padre (allele paterno) e uno dalla madre (allele materno).
Non sempre gli alleli sono uguali fra loro, anzi spesso presentano delle differenze. Gli alleli sono quindi versioni diverse dello stesso gene che occupano uno stesso locus sul cromosoma. Si ha allelia multipla quando un gene presenta più varianti alleliche (gruppi sanguigni, sistema HLA).

Allele dominante cerca ricorrenze

In un individuo eterozigote l'’allele che si manifesta nel fenotipo.

Allele mutante cerca ricorrenze

Allele che differisce dall'allele trovato nel tipo standard o selvatico.

Allele recessivo cerca ricorrenze

In un individuo eterozigote, è l’'allele che non ha effetti evidenti sul fenotipo.

allergene cerca ricorrenze

Antigene in grado di produrre immediata ipersensibilità.

allergia cerca ricorrenze

Reazione di ipersensibilità dell’organismo su base immunitaria verso varie sostanze.

Allergie agli alimenti cerca ricorrenze

Sempre più diffuse, vanno differenziate dalle intolleranze. I bambini che soffrono di allergia alimentare possono sviluppare anche altre allergie a pollini, acari, pelo di cane e gatto. Quelli elencati di seguito sono i principali allergeni alimentari suddivisi in base alle fasce di età nelle quali tende a comparire l'’allergia nei loro confronti: Lattanti: latte e soia. Bambini: latte, uovo, arachidi, soia, frumento, frutta secca, pesce e crostacei. Adulti: pesce, crostacei, arachidi, frutta e verdura e frutta secca.

Allergie agli animali cerca ricorrenze

Bambini e adulti possono sviluppare allergie a cani, gatti, roditori (criceti, conigli, ecc.), cavalli e altri animali dotati di pelliccia, ma non solo. Infatti, la reazione del sistema immunitario può essere rivolta sia verso componenti dei peli e della forfora, sia della pelle, della saliva, dell'’urina o delle piume. Possono presentare allergia agli animali chi ne possiede uno, chi è a contatto con essi per lavoro e anche le persone che con essi hanno contatti più sporadici. Le allergie agli animali sono molto comuni in soggetti che già soffrono di asma e di altre allergie.

Alluminio (Al) cerca ricorrenze

Alluminio; un metallo che risulta tossico per azione delle piogge acide.

alogeni cerca ricorrenze

Gli elementi Fluoro, Cloro, Bromo, Iodio, Astato.

AMAperBenE cerca ricorrenze

vedi AMAxBenE

AMAxBenE cerca ricorrenze

AMAxBenEacronimo di AliMentAzione per il BenEssere vuol significare: essere attivi usando la mente e le conoscenze acquisite, scientificamente provate, per governare il proprio agire ed assumere comportamenti e stili di vita consoni al proprio essere.

L'acronimo viene usato per indicare Programma per il Trasferimento delle Conoscenze (basate sull’evidenza scientifica) finalizzato a  promuovere un processo virtuoso di autoeducazione ai corretti stili di vita, alla tutela della salute, al BenEssere.

vedi Il Progetto AMAperBenE 

Ambiente cerca ricorrenze

l’insieme dei fattori  in grado di influenzare concretamente la durata  e la qualità della vita di un uomo.

L’ambiente nella sua accezione più completa e complessa - comprensiva di stili di vita, condizioni sociali ed economiche - è un determinante fondamentale per il benessere psicofisico e quindi per la salute delle persone e delle popolazioni.

Amianto cerca ricorrenze

Con il termine amianto, o asbesto, si intende un gruppo di minerali naturali a struttura fibrosa separabile in fibre molto sottili e resistenti. In natura esistono diversi tipi di amianto; i più diffusi e utilizzati sono: crisotilo (quello più usato), amosite e crocidolite. La sua elevata fibrosità fa dell’'amianto un materiale: resistente al calore e al fuoco; resistente all’'azione degli acidi e alla trazione; molto flessibile; filabile; dotato di proprietà fono-assorbenti e termo-isolanti. Queste caratteristiche, insieme al basso costo di lavorazione, hanno favorito l'’impiego di questo materiale in diversi campi (dall’'edilizia all'’industria ai trasporti) e in oltre 3000 prodotti diversi.

Amido cerca ricorrenze

Polisaccaride costituito da numerose unità di glucosio legate insieme. E'’ il materiale di riserva di zucchero per i vegetali e la principale fonte alimentare di zucchero per l’'uomo.

Amido resistente cerca ricorrenze

Piccola percentuale di amido che, per particolare struttura della molecola o per trattamenti tecnologici, “resiste” all'’azione degli enzimi ed è quindi indigeribile per l’'uomo.

Amigdala cerca ricorrenze

Struttura subcorticale all'’interno del lobo temporale degli emisferi cerebrali, probabilmente coinvolta nel meccanismo della memoria.

Amilasi cerca ricorrenze

Enzima secreto dalla ghiandola salivare che idrolizza l'’amido

Amminoacidi cerca ricorrenze

sono le unità di base delle proteine. Il termine deriva dal fatto che sono costituiti da un gruppo amminico e uno acido. Venti diversi amminoacidi formano tutte le proteine del nostro organismo.

Amminoacidi essenziali cerca ricorrenze

amminoacidi non sintetizzabili dall’'organismo umano. Devono essere introdotti con le proteine della dieta. Nell’'adulto sono 8 (fenilalanina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, treonina, triptofano, valina) e nel bambino sono 10 (si aggiungono istidina e arginina).

Ammoniaca cerca ricorrenze

NH3: gas dall'odore pungente che viene prodotto facendo reagire 3 molecole di idrogeno e 1 di azoto, in presenza di catalizzatori e a temperatura e pressione molto elevate. Questo composto chimico viene utilizzato soprattutto nella preparazione dei concimi e la sua produzione annua mondiale è pari a 100 milioni di tonnellate.

Amniocentesi cerca ricorrenze

Prelievo di liquido del sacco amniotico che circonda il feto. L'amniocentesi a scopo di diagnosi prenatale viene generalmente effettuata nel secondo trimestre di gravidanza e consente di effettuare analisi citogenetiche, biochimiche e molecolari sulle cellule fetali in sospensione (derivate dalla cute e dagli epiteli del tratto gastrointestinale, respiratorio e genito-urinario).

Amnios cerca ricorrenze

Annesso embrionale che circonda l’'embrione come un sacco, delimitando una cavità ripiena di liquido amniotico.

Amplificazione cerca ricorrenze

Aumento del numero di copie di una sequenza di DNA.

anaerobico cerca ricorrenze

Un organismo od un processo che sussiste in assenza di ossigeno.

anaerobiosi cerca ricorrenze

Vita in assenza di O2.

Anafase cerca ricorrenze

Fase della mitosi e della meiosi, successiva alla metafase e precedente la telofase, durante la quale i cromatidi migrano dalla piastra metafasica verso i poli del fuso.

anafilassi cerca ricorrenze

Grave reazione allergica che si manifesta in una persona o in un animale esposto ad un antigene o ad un aptene al quale è stato in precedenza sensibilizzato.

Analita cerca ricorrenze

Sostanza misurata da un test di laboratorio.

anaplasia cerca ricorrenze

Perdita della normale differenziazione cellulare, caratteristica distintiva della maggior parte delle malattie tumorali.

Androgeni cerca ricorrenze

Termine che definisce gli ormoni che tendono a stimolare lo sviluppo e il mantenimento delle caratteristiche sessuali e della funzione della riproduzione nei maschi. L’'androgeno più noto è il testosterone.

anemia cerca ricorrenze

Condizione nella quale vi è una riduzione nel numero dei globuli rossi oppure nell’ammontare dell’emoglobina per unità di volume di sangue sotto un range di riferimento (per individui simili) e che causa spesso pallore ed affaticamento.

anemometro cerca ricorrenze

Strumento che serve a valutare la velocità dell’aria. E’ spesso utilizzato per monitorare il flusso d’aria laminare e per validare il volume d’aria aspirato dai campionatori d’aria.

Aneuploidia cerca ricorrenze

Aberrazione cromosomica numerica dovuta alla presenza di un numero di cromosomi diverso da un multiplo esatto del corredo aploide. La monosomia e la trisomia rappresentano esempi di aneuploidia.

Angioedema cerca ricorrenze

La parola deriva da “angio”, un termine medico che indica i vasi sanguigni, e “edema” un meccanismo della reazione infiammatoria. L’'angioedema consiste nella rapida formazione di rigonfiamenti nell’'ambito degli strati della pelle, delle mucose e dei tessuti posti al di sotto delle mucose. Le mucose sono i rivestimenti di tubo digerente, vie aeree, genitali, ecc. I segni ed i sintomi dell’'angioedema sono il rigonfiamento della pelle del volto, spesso vicino alla bocca, e/o della mucosa di bocca, labbra, lingua e laringe (tratto di passaggio fra faringe e trachea). L'’angioedema può durare da qualche minuto a qualche ora. Nei casi più gravi si registra anche lo stridore, un rumore provocato dall’'occlusione delle vie aree e diminuzione dei livelli di ossigeno. L'’angioedema può essere causato dalle allergie alimentari.

Angiogenesi cerca ricorrenze

L'angiogenesi consiste nello sviluppo di nuovi vasi sanguigni a partire da altri già esistenti. È un processo di fondamentale importanza in molti processi fisiologici, quali la normale crescita del tessuto, lo sviluppo embrionale, la cicatrizzazione delle ferite, il ciclo mestruale, e patologici, come ad esempio avviene nel cancro o in infiammazioni croniche (artrite reumatoide, malattia di Crohn, retinopatia diabetica, psoriasi, endometriosi, arteriosclerosi).

Angiotensinogeno/ angiotensina II cerca ricorrenze

L'angiotensina è un ormone peptidico che stimola la vasocostrizione aumentando la pressione arteriosa. Partecipa al sistema renina-angiotensina-aldosterone, risultando quindi un obiettivo ideale per farmaci antipertensivi; l'angiotensina infatti stimola, in caso di bassa pressione, il surrene a produrre aldosterone che aumenta la ritenzione idrica e quindi la pressione stessa.
L'angiotensina risulta quindi essere un importante ormone con, oltre alle funzioni citate, un potente effetto dipsogeno (ossia stimolante la sete); viene sintetizzato in una forma primaria, angiotensinogeno, dal fegato e convertito nella sua forma definitiva dalla renina prodotta dal rene.

anidride cerca ricorrenze

Composto che si forma fra due acidi per rimozione di H2O.

Anidride carbonica cerca ricorrenze

Gas che si forma in tutti i processi di combustione, respirazione, decomposizione di materiale organico, per ossidazione totale del carbonio. E' indispensabile alla vita vegetale ed è praticamente inerte. La CO2 è trasparente alla luce solare, ma assorbe le radiazioni infrarosse emesse dalla superficie terrestre, determinando il cosiddetto 'effetto serra'. Variazioni di concentrazione di anidride carbonica in atmosfera, dovute a varie attività antropiche (combustione, deforestazione), determinano nel tempo modifiche del clima.

anidro cerca ricorrenze

Privo di acqua.

anioni cerca ricorrenze

Molecole cariche negativamente come i solfati (SO4--) e i nitrati (NO3-). In combinazione con l’idrogeno queste molecole agiscono come acidi forti.

Annessi embrionali cerca ricorrenze

Strutture e tessuti che non fanno parte dell’'embrione, ma lo proteggono e gli forniscono ossigeno e nutrimento. Sono denominati amnios, allantoide, sierosa e sacco vitellino.

Anomalie cromosomiche cerca ricorrenze

Sono variazioni nel numero o della struttura dei cromosomi.

Anoressia cerca ricorrenze

Sindrome clinica caratterizzata da una riduzione o perdita (apparente o reale) dell’'appetito/desiderio di alimentarsi. Sulla base dei meccanismi patogenetici si distinguono: l’'anoressia nervosa, una malattia psichiatrica caratterizzata dalla riduzione intenzionale degli apporti di energia e da  una alterata percezione dell’'immagine corporea; l’'anoressia secondaria che è definita da una riduzione involontaria dell'’appetito associata a patologie acute o croniche.

anossia cerca ricorrenze

In senso stretto è la totale assenza di ossigeno, qualche volta il termine fa riferimento ad una diminuzione dell’afflusso dell’ossigeno nei tessuti.

ANPA (Agenzia Nazionale per la Protezione dell’Ambiente) cerca ricorrenze

Struttura pubblica, istituita con la legge del 21 gennaio 1994, n. 61, che è stata emanata in seguito al referendum del 18 aprile 1993, con il quale erano state sottratte alle USL le competenze in materia di controlli ambientali. L'ente svolge attività di monitoraggio, informazione, promozione e proposizione sulle tematiche ambientali che avvicinano il modello italiano a quello di analoghe strutture già operanti in altri paesi (come l'EPA negli USA). Tra i compiti essenziali dell’ANPA rientrano: il sostegno tecnico-scientifico alle autorità amministrative; la realizzazione di una rete di informazioni sullo stato dell’ambiente; l’attuazione di controlli ispettivi; la definizione di standard di qualità ambientale; l’impulso alla ricerca di tecnologie ecocompatibili; le funzioni di segreteria tecnica del comitato competente per l’attuazione del Regolamento sull’audit ambientale (EMAS) e sull’ecolabel. La legge al tempo stesso dà mandato alle Regioni e alle Provincie autonome di istituire apposite Agenzie regionali (ARPA) e provinciali autonome (APPA), alle quali sono affidati compiti di intervento operativo sul territorio.

Antibiotici cerca ricorrenze

Farmaci usati per trattare infezioni batteriche. Qualsiasi antibiotico, come qualsiasi altro farmaco, può provocare allergie in soggetti sensibili alla specifica molecola. Per alcune molecole, come la penicillina, le reazione allergiche possono essere più frequenti.

Anticodone cerca ricorrenze

Specifica sequenza di tre nucleotidi di una molecola di tRNA complementare a una tripletta codone di mRNA.

Anticoncezionale cerca ricorrenze

Si definisce così un qualsiasi metodo, meccanico, farmacologico, ecc., che ha lo scopo di impedire il concepimento

Anticorpi cerca ricorrenze

Sono glicoproteine prodotte dalle plasmacellule e si legano specificatamente ad una molecola riconosciuta come antigene. Gli anticorpi sono una componente importante delle difese dell’'organismo.

Anticorpi anti-tiroide cerca ricorrenze

Rientrano in questa definizione alcuni anticorpi che vengono prodotti dal sistema immunitario dei soggetti con malattie autoimmuni della tiroide, come ad esempio la tiroidite di Hashimoto. Questi i principali anticorpi anti-tiroide: anticorpo anti-perossidasi, anticorpo anti-tireoglobulina, anticorpo anti-recettore del TSH.

antidoto cerca ricorrenze

Sostanza in grado di reagire in modo specifico o di ridurre l’effetto di una sostanza potenzialmente tossica in un organismo per mezzo di un’azione chimica o farmacologica relativamente specifica.

Antigene cerca ricorrenze

È un agente o una molecola che stimola una risposta immunitaria; possono essere identificati e legati dagli anticorpi (o immunoglobuline) o da recettori specifici dei quali sono dotati linfociti T e B. Si può trattare di una molecola che proviene dall'’ambiente esterno all’'organismo, ma anche prodotta da cellule dell’'organismo stesso. Un antigene è immunogeno, nel senso che stimola una risposta del sistema immunitario.

antimetabolita cerca ricorrenze

Sostanza, strutturalmente simile al metabolita, che compete con esso o che lo sostituisce, e che, in questo modo, previene o riduce la sua normale utilizzazione.

Antiossidante cerca ricorrenze

Sostanza che impedisce l’'ossidazione ovvero contrasta l'’effetto tossico dei radicali liberi nei confronti di cellule e tessuti. Le sostanze antiossidanti riportano l’'equilibrio chimico nei radicali liberi grazie alla possibilità di fornire loro gli elettroni di cui sono privi. L'’organismo umano si difende naturalmente dai radicali liberi producendo antiossidanti endogeni come la superossido dismutasi, la catalasi e il glutatione. Superata una certa soglia è necessario un apporto esterno di antiossidanti. I principali antiossidanti sono: pigmenti vegetali, come polifenoli, bioflavonoidi; vitamine, quali vitamina C, vitamina E, betacaroteni (provitamina A); micronutrienti ed enzimi, come selenio, rame, zinco, glutatione, coenzima Q10, ecc.). Gli agenti antiossidanti possono agire singolarmente o interagire, proteggendosi a vicenda nel momento in cui vengono ossidati. Va tenuto presente che ciascun antiossidante ha un campo di azione limitato ad uno o due specifici radicali liberi. Pertanto solo un’'alimentazione completa, con cibi che assicurano un ampio ed equilibrato spettro di nutrienti, può garantire un'efficace azione antiossidativa.

Antiossidanti di riparo o chain-breaker (lett. “che spezzano la catena”) cerca ricorrenze

antiossidanti di riparo o chain-breaker (lett. “che spezzano la catena”) sono agenti in grado di bloccare la propagazione delle reazioni radicaliche a catena; riparano il danno e ricostruiscono la membrana. Agiscono da inattivatori di radicali liberi donando idrogeno o trasferendo un singolo elettrone alle specie radicaliche. Sono composti che, grazie al potenziale di riduzione negativo, sono in grado di fornire ai radicali liberi gli elettroni di cui sono privi, ripristinando così l'equilibrio chimico del sistema in cui agiscono. Tra di essi i carotenoidi, tocoferoli ed ascorbato.

Antiossidanti preventivi cerca ricorrenze

sono agenti che, attraverso vari meccanismi, quali la chelazione dei metalli di transizione (transferrina, lattoferrina, aptoglobina, emopessina, ceruloplasmina, albumina), il “quenching” delle ROS (carotenoidi e superossidodismutasi) o l'’inattivazione dei perossidi (catalasi e perossidasi) prevengono la formazione di SRC, impediscono a monte la generazione di SCR, prevenendo così i danni in via indiretta (la sequenza delle reazioni radicaliche a catena non viene proprio innescata).

Antiossidanti scavenger cerca ricorrenze

sono agenti che riducono la concentrazione di radicali liberi rimuovendoli dal mezzo in cui si trovano, grazie alla loro capacità di interagire direttamente con essi (agenti chelanti dei metalli), e, quindi, di inattivarli. Essi comprendono l'’ubichinone, i composti tiolici, l’'albumina, la bilirubina e l’'acido urico.

Antistaminici cerca ricorrenze

Una classe di farmaci usati per bloccare l’'azione dell'’istamina nell’'organismo e controllare i sintomi di una reazione allergica.

antropico cerca ricorrenze

Ambiente o paesaggio colonizzato dall’uomo e alterato dallo stesso.

aplasia cerca ricorrenze

Mancanza di sviluppo di un organo o di un tessuto o dei prodotti cellulari che derivano dall’organo o dal tessuto.

Aploide cerca ricorrenze

Si definisce aploide una cellula con 23 cromosomi, come l’'ovocita e lo spermatozoo. Nell'uomo il nucleo di ogni cellula contiene 46 cromosomi (23+23), è cioè diploide, in quanto il corredo cromosomico proviene per metà dalla madre e per metà dal padre, fatta eccezione per le cellule germinali (ovocita e spermatozoo) che contengono 23 cromosomi ciascuno.

Aploidia cerca ricorrenze

Si dice di una cellula aploide.

Aplotipo cerca ricorrenze

Combinazione di alleli di loci diversi sullo stesso cromosoma, che segregano in blocco in una famiglia. Viene anche denominato combinazione gametica e nella popolazione puo' avere una frequenza maggiore o minore dell'atteso (vedi “Linkage disequilibrium”).

Apoptosi cerca ricorrenze

o morte cellulare programmata. Si tratta di un processo controllato geneticamente che determina la morte programmata di una cellula (suicidio) a un certo punto del suo ciclo vitale; è ben distinto rispetto alla necrosi cellulare, e in condizioni normali contribuisce al mantenimento del numero di cellule di un sistema. Di fatto negli ultimi anni si sono identificati svariati meccanismi di morte con caratteristiche più o meno simili ora all'apoptosi, ora alla necrosi. Oggi la maggior parte degli autori è concorde nel definire l'apoptosi come un meccanismo di morte cellulare programmata che presenti coinvolgimento delle caspasi. Talvolta la morte cellulare non è «programmata» fisiologicamente, ma si attiva in risposta a situazioni biologiche che rappresentano una minaccia per il resto dell'’organismo (ad es., una cellula che va incontro a una mutazione che, seguita da altre, potrebbe trasformarla in una cellula tumorale).

Apparato riproduttivo cerca ricorrenze

Insieme di organi e tessuti che partecipano alla funzione della riproduzione. Vedere anche: Sistema riproduttivo femminile

Apporti raccomandati di nutrienti con la dieta cerca ricorrenze

Apporti minimi di macro e micronutrienti (su base giornaliera) tali da garantire l'’adeguatezza della dieta nella popolazione. Sono presenti indicazioni specifiche per gravidanza, allattamento e varie età della vita.

Apporto energetico cerca ricorrenze

Energia fornita dagli alimenti e necessaria a compensare il dispendio energetico legato a tutte le manifestazioni della vita. Si può misurare in kcal o in kJ (1kcal=4,186 kJ). Scientificamente si ritiene più appropriato il kJ; per il momento sull’'etichetta degli alimenti si uilizzano le due indicazioni insieme.

Appropriatezza prescrittiva cerca ricorrenze

Una prescrizione farmacologica può essere considerata appropriata se effettuata all'’interno delle indicazioni cliniche per le quali il farmaco si è dimostrato efficace e nell’'ambito delle sue indicazioni d’'uso (dose e durata del trattamento).

Aptene cerca ricorrenze

È una piccola molecola a basso peso molecolare che non è in grado da sola di indurre una risposta immunitaria, ma può essere correlata ad un’'altra molecola che è in grado di farlo e che si definisce immunogena.

Arachidi cerca ricorrenze

Legume che di frequente può essere causa di reazioni allergiche che possono essere particolarmente violente e prolungate. Le reazioni più comuni sono eczema, orticaria, asma e shock anafilattico, oltre che sintomi digestivi. Spesso chi è allergico alle arachidi è sensibile a uno di questi altri alimenti: noci, mandorle, nocciole, noci del Brasile, lenticchie, soia, fagioli, lupini, ceci e anacardi.

aree protette cerca ricorrenze

Aree dotate di particolari caratteri ambientali, di cui lo Stato o gli altri organi che hanno poteri di gestione del territorio garantiscono la salvaguardia grazie a specifici vincoli legislativi. (parchi nazionali e regionali, foreste demaniali, oasi faunistiche, ecc.).

argirosi (o argiria) cerca ricorrenze

Condizione patologica caratterizzata dalla pigmentazione grigio-bluastra o nera dei tessuti (come la pelle, la retina, le membrane mucose, organi interni) causata dall’accumulo di argento metallico, dovuta alla riduzione di composti a base di argento che sono penetrati nell’organismo a seguito di una prolungata esposizione o somministrazione.

Argon (Ar) cerca ricorrenze

Elemento gassoso composto da molecole monoatomiche ed appartenente al gruppo dei gas nobili della tavola periodica. Si presenta incolore, inodore ed inerte e costituisce lo 0,93% dell'atmosfera.

aria cerca ricorrenze

Miscuglio di vari gas e, in misura minore, vapori, polveri, microorganismi e residui biologici. Se non si considerano il vapor d'acqua, il biossido di carbonio, l'ozono, l'ammoniaca, le eventuali polveri e i microbi che per diverse ragioni possono essere presenti in quantità variabili, l’aria presenta la stessa composizione in regioni e altitudini diverse. La composizione volumetrica dell’aria pura è: 20,95% di ossigeno; 78,09% di azoto; 0,93% di argo; il rimanente è dato da molti altri gas presenti in quantità notevolmente inferiori.

aritmia cerca ricorrenze

Ogni variazione del normale ritmo cardiaco.

aromatici (composti) cerca ricorrenze

Termine che fa riferimento al gruppo di idrocarburi e di loro derivati caratterizzati dalla presenza di uno o più anelli di atomi di carbonio con sistemi di elettroni delocalizzati. Sono presenti nel greggio e si formano in alcuni processi di raffinazione finalizzati alla produzione di componenti per benzina. La particolare attenzione rivolta negli ultimi anni agli idrocarburi aromatici deriva dalla evidenziata nocività dei loro vapori, specialmente del benzene, che ha portato alla limitazione dei contenuti massimi ammessi nelle benzine finite e all’adozione, a breve, di specifiche cautele operative nelle stazioni di servizio stradali.

 

ARPA cerca ricorrenze

Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente. Ente regionale che ha essenzialmente compiti di intervento operativo sul territorio nel campo della protezione ambientale.

Arteriosclerosi cerca ricorrenze

degenerazione e indurimento delle pareti delle arterie, frequente nell’età avanzata.

artralgia cerca ricorrenze

Dolore alle articolazioni.

asbestosi cerca ricorrenze

Forma di pneumoconiosi causata dall’inalazione di fibre di asbesto.

Asintomatico cerca ricorrenze

Che non presenta sintomi.

Asma allergico cerca ricorrenze

L’'asma allergico o estrinseco è un’'infiammazione cronica delle vie respiratorie causata da un determinato allergene. È caratterizzata da difficoltà respiratorie, tosse, senso di oppressione al petto. Va distinta dall'’asma intrinseco che non è causato da allergeni, ma da sostanze irritanti o da altre malattie croniche delle vie respiratorie. Gli allergeni che sono più spesso causa di asma allergico sono: peli, muffe, acari, pollini e spore (forme particolari che assumono certi microrganismi).

Aspartame cerca ricorrenze

E' un dolcificante che non contiene calorie. Può provocare reazioni allergiche sotto forma di orticaria, angioedema e mal di testa.

Aspergillus cerca ricorrenze

E'’ un genere di microrganismo che comprende circa 200 muffe, in particolare le specie Aspergillus fumigatus e Aspergillus clavatus sono responsabili di allergie. La prima delle due muffe è responsabile dell’ABPA, l’'Aspergillosi Broncopolmonare Allergica, un tipo particolare di malattia respiratoria caratterizzata da reazione immunitaria.

assorbimento (biologico) cerca ricorrenze

Processo di trasporto attivo o passivo di una sostanza all’interno di un organismo; nel caso dei mammiferi questo avviene usualmente tramite l’apparato respiratorio, il tratto gastrointestinale o la pelle.

astenia cerca ricorrenze

Debolezza; mancanza o perdita di forze.

Ateroma cerca ricorrenze

deposito di sostanze lipidiche nelle arterie di grande e medie dimensioni, con lesione della loro parete interna.

Aterosclerosi cerca ricorrenze

L'aterosclerosi (o aterosi) è una malattia vascolare cronico-degenerativa e progressiva che si manifesta tipicamente nell'età adulta o avanzata. L'aterosclerosi è una forma di arteriosclerosi caratterizzata da infiammazione cronica dell'intima delle arterie di grande e medio calibro; infiammazione che è dovuta fondamentalmente, ma non solo, all'accumulo e alla ossidazione delle lipoproteine nella parete arteriosa (chronic lipid-driven inflammatory disease) e che produce un insieme dinamico di lesioni multifocali, la più tipica delle quali è la placca aterosclerotica (ateroma).

L'aterosclerosi è causata dal concorso di fattori molteplici (eziologia multifattoriale), i fattori di rischio cardiovascolare (CV): fattori genetici (familiarità), fumo, ipercolesterolemia, diabete mellito, ipertensione, obesità, iperomocisteinemia, sedentarietà. A questi si aggiungono altri fattori di più recente identificazione per i quali le evidenze sono spesso meno stringenti: alcool, agenti infettivi (prima fra tutti la Chlamydophila pneumoniae), alcune malattie infiammatorie croniche (es. broncopneumopatia cronica ostruttiva, artrite reumatoide), malattie renali croniche, ecc.

atmosfera cerca ricorrenze

La miscela di gas che avvolge la Terra. L’atmosfera terrestre contiene circa il 78% di azoto molecolare, il 20,9% di ossigeno, lo 0,93% di argon, lo 0,036% di anidride carbonica e altri gas in tracce. L’atmosfera può essere suddivisa in una serie di strati sovrapposti sulla base della sua composizione o dei moti, generalmente determinati dalla temperatura. La fascia più vicina alla Terra è la Troposfera che raggiunge un’altezza di circa 8 km nelle regioni polari e 15 km a livello dell’Equatore. La Stratosfera, che raggiunge un’altezza di circa 50 km sovrasta la troposfera. La Mesosfera si estende dai 50 agli 80-90 km di altezza. Sopra di essa è presente la Termosfera (che comprende la Ionosfera). Al di sopra dei 400 km di altezza si estende la Esosfera che gradualmente si dirada fino allo spazio esterno. Lo scambio di gas fra i vari strati atmosferici è relativamente ridotto.

atomi cerca ricorrenze

Particelle microscopiche che sono i costituenti fondamentali di tutti gli elementi chimici e quindi di tutta la materia.


 

ATP cerca ricorrenze

Adenosintrifosfato; l’'unica molecola energetica utilizzabile dagli organismi viventi nei processi vitali; nucleoside trifosfato contenente adenina che rilascia energia in seguito a idrolisi di un legame con un gruppo fosfato; la sua forma scarica è rappresentata dall’'ADP, adenosindifosfato. La fotosintesi clorofilliana, la fermentazione cellulare e la respirazione cellulare consentono di ricaricare, in varia misura, molecole di ADP ritrasformandole nella forma energeticamente attiva di ATP.

attivazione biologica cerca ricorrenze

In campo tossicologico la biotrasformazione di una sostanza caratterizzata da una tossicità relativamente bassa in un derivato più tossico.

Attività fisica cerca ricorrenze

Per attività fisica si intende “qualunque sforzo esercitato dal sistema muscolo-scheletrico che si traduce in un consumo di energia superiore a quello in condizioni di riposo”

Autofagia cerca ricorrenze

L'’autofagia è un processo catabolico che, a livello basale, rappresenta il principale meccanismo di regolazione del turnover dei componenti del citoplasma e di rimozione selettiva degli organelli danneggiati: la cellula mette in pratica, in genere, detto processo in caso di carenza di nutrienti; prevede la fagocitosi dei suoi stessi organelli che sono inclusi in vacuoli autofagici che si fondono con i lisosomi. Organelli difettosi e proteine sono sequestrati in vescicole a doppia membrana, autofagosomi:
- induzione: è regolata da mTOR, una chinasi che funge da sensore di livelli di energia e amminoacidi disponibili.
- formazione dell’'autofagosoma: materiale citoplasmatico di varia natura è inglobato nell'’autofagosoma grazie ad enzimi
- riconoscimento e fusione dell’'autofagosoma al lisosoma: assicurata, da diverse proteine tra cui le SNARE (proteine di membrana che favoriscono l’aggancio delle vescicole);
- demolizione del corpo autofagico: il contenuto dell’'autofagolisosoma è degradato da idrolasi lisosomiali.
Nell’'autofagia mediata da chaperonine proteine particolari sono accompagnate verso i lisosomi dalle chaperonine hsp90 e hsp70.

Autoimmunità cerca ricorrenze

E'’ quel fenomeno per il quale il sistema immunitario attiva i suoi meccanismi nei confronti di molecole, di cellule e di strutture dello stesso organismo al quale esso appartiene. Le malattie provocate da questo fenomeno, che si definiscono “autoimmunitarie” o “autoimmuni”, stanno avendo una diffusione sempre maggiore e comprendono alcune malattie endocrinologiche, come la tiroidite di Hashimoto.

Autoradiografia cerca ricorrenze

Tecnica che consente di rilevare la posizione di un radioisotopo in un tessuto, in una cellula o in un insieme di molecole. Il campione radioattivo viene posto a contatto con una emulsione fotografica e l'emissione di particelle energetiche (usualmente particelle beta) provoca nell'emulsione la riduzione dei granuli di argento ad argento metallico quando il film viene sviluppato. In biologia molecolare, l'autoradiografia è comunemente utilizzata per evidenziare l'ibridazione di una sonda radioattiva con RNA o DNA denaturato, in vari esperimenti quali Southern blot, Northern blot, ibridazione di colonie batteriche o di placche fagiche.

Autosoma cerca ricorrenze

Cromosoma non direttamente coinvolto nella determinazione del sesso di un organismo. Si tratta di un cromosoma solitamente presente in duplice copia negli individui di entrambi i sessi.

Nel genoma umano, ad esempio, sono presenti 22 coppie di autosomi, mentre X ed Y sono cromosomi che contengono loci genici che potrebbero influire nella determinazione sessuale e vengono quindi definiti eterosomi.

Autosomica dominante cerca ricorrenze

Modalità di trasmissione, fra genitori e figlio, di una malattia, provocata da alterazioni di uno o più geni, che si manifesta se il figlio eredita l’'alterazione del gene anche da un solo genitore. La definizione di trasmissione autosomica indica che il gene alterato è presente in un autosoma, cioè in un cromosoma non coinvolto nello sviluppo dei caratteri sessuali.

Autosomica recessiva cerca ricorrenze

Modalità di trasmissione, fra genitori e figlio, di una malattia, provocata da alterazioni dei geni, che si manifesta solo nei soggetti che ereditano l’'alterazione del gene da entrambi i genitori. La definizione di trasmissione autosomica indica che il gene alterato è presente in un autosoma, cioè in un cromosoma non coinvolto nello sviluppo dei caratteri sessuali.

Autotrofo cerca ricorrenze

organismo in grado di sintetizzare i propri alimenti in modo autonomo a partire da composti non organici. Si contrappone ad eterotrofo, organismo non in grado di compiere tale sintesi e quindi costretto a nutrirsi di alimenti già sintetizzati.

Auxotrofico (mutante) cerca ricorrenze

Cellule mutanti dipendenti da fonti di nutrimento esogeno a causa della loro incapacità a svolgere specifici passaggi metabolici.

auxotrofo cerca ricorrenze

Organismo non in grado di sintetizzare una molecola organica che è richiesta per la sua crescita: quando questo composto viene fornito all’organismo con gli altri nutrienti che richiede, allora la crescita dell’organismo può verificarsi.

Avitaminosi cerca ricorrenze

Carenza di una certa vitamina, porta all'’insorgenza di malattie caratterizzate da manifestazioni patologiche, ben definite per ogni singola vitamina, che normalmente possono regredire in seguito a somministrazione equilibrata della vitamina mancante.

Azoospermia cerca ricorrenze

Mancanza assoluta o riduzione relativa patologica degli spermatozoi nello sperma.

© tutti i diritti riservati - disclaimer - seguici su facebook
Software by Olga de Aloe